Milano – Torino: Contador, grande vittoria!

Contador_Giro

Si è disputata questo pomeriggio la 93esima edizione dell’antica e celebre  classica italiana sulle strade della Lombardia e del Piemonte, che tornava dopo quattro anni di assenza (l’ultimo a trionfare nel 2007 era stato Danilo Di Luca).

Primo passo verso il Lombardia 2012, ultimo grande appuntamento della stagione internazionale, ha visto al via numerosi big che hanno animato una corsa molto incerta e spettacolare sino alle ultime battute.  A spuntarla con una perentoria accelerazione sulla seconda ascesa del colle di Superga è stato Alberto Contador.

Lo spagnolo della Saxo – Tinkoff ha avuto la meglio sull’ottimo Diego Ulissi (Lampre – Isd) e Fredrik Kessiakoff (Astana).  Quarto è giunto Joaquim Rodriguez, nono Vincenzo Nibali. Da sottolineare che per il vincitore della Vuelta 2012 si tratta del primo successo in carriera relativo alle corse di un giorno. Alberto ci riproverà anche al Lombardia, dove però dovrà fare i conti con Philippe Gilbert e Alejandro Valverde.

Ordine d’arrivo

1.  Alberto Contador (Saxo Bank-Tinkoff Bank)
2.  Diego Ulissi (Lampre-ISD)
3.  Fredrik Kessiakoff (Astana)
4.  Joaquin Rodriguez (Katusha)
5.  Carlos Betancur (Acqua&Sapone)
6.  Fabio Taborre (Acqua&Sapone)
7.  Domenico Pozzovivo (Colnago CSF)
8.  Chris Sorensen (Saxo Bank-Tinkoff Bank)
9.  Vincenzo Nibali (Liquigas-Cannondale)
10.  Franco Pellizotti (Androni-Venezuela)

Pillole di ciclomercato: Dario Cataldo ha lasciato l’OmegaPharma – QuickStep per passare alla Sky. L’abruzzese ha firmato un contratto biennale. Percorso inverso potrebbe invece fare Mark Cavendish. Un annuncio sulla futura squadra del fuoriclasse britannico è atteso nei prossimi giorni.  Petacchi ha rinnovato per un anno con la Lampre, ancora incerto Filippo Pozzato.