Milan – Genoa, destini incrociati

gasperini_allegri

Il primo anticipo della 5° giornata Serie A, si giocherà questa sera, sabato 25 settembre 2010, alle ore 18, allo stadio San Siro di Milano, con il match Milan – Genoa.

Destini incrociati è il titolo perfetto per la presentazione di questa sfida: a cominciare dalla panchina, visti i tecnici Massimiliano Allegri e Gian Piero Gasperini, entrambi allievi del buon Giovanni Galeone.

Le sfide tra i 2 hanno sempre regalato tanti gol ed emozioni, l’ultima lo scorso 14 marzo 2010, con il pirotecnico Genoa – Cagliari 5-3.

Per passare ai destini incrociati sul campo: in casa rossonera ci saranno gli ex Marco Amelia e Sokratis Papastathopoulos, a cui va aggiunto quel Kevin Prince Boateng, arrivato al Milan su “gentile” prestito del club rossoblù.

Nel Genoa ci sarà la prima volta da avversario per il difensore georgiano Kakhaber Kaladze, 9 campionati in rossonero con un totale di 194 presenze e 12 gol, più diversi successi tra scudetto e Champions League.

Ma la giornata sarà da ricordare soprattutto per il ritorno dei tifosi genoani allo stadio San Siro, contro il Milan, dopo oltre 16 anni la morte del povero Vincenzo Spagnolo, che rese impossibile il contatto tra i 2 supporter.

Venendo alla probabile formazione, Allegri potrebbe lanciare dall’inizio il brasiliano Robinho, mentre a centrocampo Gennaro Gattuso potrebbe togliere spazio a Boateng.

Verso l’esclusione anche Clarence Seedorf, a cui verrebbe preferito il francese Mathieu Flamini.

Più coperta la formazione del Genoa: Gasperini verso il varo del modulo con la difesa a 4, con lo spagnolo Chico e Domenico Criscito ad agire da terzini. Al centro la coppia Ranocchia – Kaladze.

Tanti i ballottaggi, a centrocampo Milanetto – Veloso, ed in attacco Sculli – Palacio. Unico terminale offensivo, il solo Luca Toni.