Mihajlovic Inter: scelto il nuovo allenatore nerazzurro?



Aspettando l’ufficialità della decisione di Leonardo di andare a Parigi e incassando il no di Bielsa (segnalato anche lui nella giornata di ieri nella capitale francese) , l’Inter sta cercando di risolvere in fretta e furia e nel migliore dei modi possibili il problema allenatore. Il club avrebbe individuato l’uomo giusto in Sinisa Miha­jlovic, allenatore della Fio­rentina.

Ma perché tutto vada a buon fine, come dicevamo, in questo domino di allenatori ci dovrà essere prima il sì di Leo al Paris Saint Germain e poi Mihajlovic dovrà trovare il modo per liberarsi dal contratto che lo lega al club viola fino al 2012. Sinisa, riconoscente alla famiglia Della Valle, che l’ha sempre protetto anche nei momenti peggiori della stagione, vuole un distacco indolore dal club toscano.

Anche la scorsa estate Mihajlovic fu ad un passo dalla panchina nero azzurra, ma alla fine ebbe la società preferì affidare la guida tecnica della squadra all’ex tecnico spagnolo del Liverpool Rafael Benitez, con i risultati che tutti oggi conosciamo. Al presidente Moratti piace per il temperamento di Mihajlovic, qualità che ha già avuto modo di valutare durante le due annate (campionati 2006-2008) in cui l’ex calciatore di Inter e Sampdoria fece da vice allenatore a Roberto Mancini, quando l’Inter riuscì a conquistare uno scudetto sul campo dopo 17 anni, oltre che una super coppa italiana.

Lo stesso presidente dell’Inter Massimo Moratti questa mattina, ha detto:
“Mihajlovic? Fa parte di un’altra squadra, per il momento non mi muovo con quelli sotto contratto”. Le alternative, se qualcosa andrà storto, si chiamano Delio Rossi e Gasperini.