L’ultima trovata di McDonald: mi sostituisci? Ed io vado al pub!

burnley_mcdonald

Una singolare quanto incredibile vicenda è accaduta sabato pomeriggio nell’intervallo del match Burnley – Manchester City 1-6 di Premier League. Il giovane giocatore della formazione locale, lo scozzese Kevin McDonald di 21 anni, non ha preso bene la decisione del suo allenatore Brian Laws di sostituirlo ad inizio ripresa, con la squadra sotto di 5 reti.

Così il prode giocatore del Burnley ha ben pensato di abbandonare lo stadio per recarsi al vicino pub, il Knights of St. Columba, per continuare a seguire i compagni davanti alla tv e, soprattutto, una bella birra fresca.

La bravata è costata una sospensione di due settimane dello stipendio, inoltre McDonald ha dovuto distribuire le proprie scuse ufficiali attraverso un comunicato stampa: “Ora mi rendo conto che è stato ingenuo, irrispettoso e totalmente sbagliato lasciare lo stadio all’intervallo. La mia è stata una grave mancanza di rispetto nei confronti di tutti i tifosi, dunque accetto la punizione del club”, ha recitato il pentito McDonald, “inoltre voglio rassicurare i tifosi del mio impegno nell’aiutare la squadra a restare in Premier League”.