Lega Calcio: la Serie A è un campionato per vecchi



Non bastasse aver perso il dominio mondiale, adesso la nostra Serie A è pure catalogata come il campionato più vecchio tra le principali competizioni nazionali.
Questo è un dato emerso da uno studio elaborato dall’Osservatorio dei giocatori di calcio professionisti e dal Centro internazionale di studi dello sport, che ha messo a confronto, oltre alla nostra Lega Calcio, anche i tornei di Premier League, Liga, Ligue1 e Bundesliga.
La Serie A vanta, negativamente, un’età media delle rose dei club pari a 26,85 anni.
Tra tutte le società elaborate tra i vari campionati, è risultato il Milan quello con l’età più “anziana”, ovvero 29,62 anni.
In una lista di 10 squadre, ben 4 sono italiane, e con la fascia più alta: ovvero Juventus, Roma, Chievo Verona e Inter.
I nerazzurri primeggiano come la formazione che ha schierato anche più stranieri di tutti, con ben il 92,2% del minutaggio complessivo.
Meglio, se così si può dire, ha fatto solo l’Arsenal con il 93,3%: spiazzano tutti, invece, gli spagnoli dell’Athletic Bilbao che hanno solo giocatori del loro paese.
Nelle statistiche dei giocatori stranieri importati, primeggia la Premier League con quasi il 60% nella stagione 2009/2010.
L’Italia si piazza al 3° posto, dietro la Bundesliga, con il 42%: nell’ultimo campionato, comunque, si è registrata un’impennata del 3%.