Lance Armstrong, cosa rischia per il doping?

398px-Lance_Armstrong_Aviano

Lance Armstrong torna al centro del ciclone mediatico dopo la recente intervista rilasciata negli studi televisivi più famosi d’America, cioè quelli di Ophra Winfrey, ma molti di voi sicuramente si staranno chiedendo cosa rischia l’ex iridato per il doping?

Cominciamo con il dirvi che rischia, anzi, ha perso sicuramente la medaglia di bronzo vinta alle olimpiadi di Sidney nel 2000 visto che il Cio l’ha appena ritirata e al momento non sembra avere intenzione di assegnarla. Continua così il declino del texano più famoso del ciclismo dopo che il  numero uno dell’Usada, cioè l’Agenzia antidoping, Travis Tygart ha usato le seguenti parole per Armstrong e la sua ex squadra  “il programma di doping più sofisticato, professionale e di successo che lo sport abbia mai visto”. Dopo l’intervista televisiva diversi media hanno ipotizzato una serie di processi per danni d’immagini che gli ex sponsor potrebbero ora decidere di richiedere, calcoli alla mano si parla di 125 milioni di dollari guadagnati da Armstrong che ora per difendersi potrebbe arrivare a spenderne 110. Inutile dire che dopo lo scoppio mediatico della vicenda doping le vendite del famoso braccialetto giallo che raccoglieva fondi per la lotto contro il cancro sono praticamente state azzerate.

Ricordiamo ai nostri lettori che a Lance Armstrong in precedenza erano già stati revocati i 7 Tour de France vinti dal 1999 al 2005, ma se volete essere aggiornati per tempo su tutte le principali novità riguardanti il mondo del ciclismo, e non so, non dovete far altro che continuare a seguirci, sempre qui, sulle vostre affezionate pagine on line di Sport10.

 

398px-Lance_Armstrong_Aviano