La nuova Juve di Benitez si presenta così

rafa benitez fernando torres juventus

Che sia chiaro: in caso di arrivo di Rafa Benitez sulla panchina della Juventus, la squadra bianconera subirà un vero e proprio restyling della rosa.

Una rivoluzione senza precedenti che porterebbe a Torino grandi nomi pronti a dare vita ad un nuovo ciclo.

Il tecnico del Liverpool è molto perplesso sull’attacco della Juve: Amauri, Del Piero, Trezeguet, Giovinco e Iaquinta dovranno fare le valigie.

Il benestare di Rafa Benitez parte dal nome di Fernando Torres: il Liverpool, in caso di fallimento qualificazione Champions League, sarà costretto a fare cassa in un’altra maniera, cedendo Gerrard e l’attaccante spagnolo.

Sul taccuino di Bettega però sono finiti anche altri nomi: Pazzini o Dzeko per l’attacco; Malouda del Chelsea, Kuyt del Liverpool ed il rincaso di Molinaro per rinforzare le fasce, reparto importantissimo per il gioco dell’allenatore spagnolo;

Mascherano, Kjaer e Bonucci per rinforzare l’ossatura centrale della squadra, al momento debole e con una età media troppo alta;

infine uno tra D’Agostino e Montolivo per rimettere in moto quella cabina di regia che con Felipe Melo sembra proprio non funzionare.

Tra gli altri nomi in partenza ci sono lo stesso Melo, Zebina (per la gioia degli irriducibili bianconeri), Grosso, Cannavaro, Salihamidzic.

Ecco allora come si prospetta la nuova Juventus di Rafa Benitez, allacciatevi le cinture, il lungo viaggio del calciomercato estivo sta per cominciare:

JUVENTUS (4-4-2): Buffon, Molinaro, Bonucci, Kjaer, Chiellini, Malouda, Marchisio (Mascherano), D’Agostino, Kuyt (Camoranesi), Fernando Torres, Pazzini (Dzeko)