Juventus – Milan 0-3, l’ombra di Hiddink su Ciro Ferrara

Dopo lo 0-3 di Juventus-Milan sono decisamente opposti gli umori dei due tecnici. I due esordienti Ferrara e Leonardo si trovano infatti in due posizioni molto differenti.

Il milanista, all’inizio molto criticato per la partenza ad handicap dei rossoneri, ora ha infilato una serie di risultati utili incredibili, si trova secondo in classifica a -8 dall’Inter ma con una partita in meno,

ed è arrivato negli ottavi di Champions League abbastanza agevolmente. Dall’altra parte invece Ciro Ferrara non se la passa di certo bene. Sei sconfitte nelle ultime otto partite, eliminazione dalla Champions,

ed ora una brutta sconfitta in casa con il Milan che sembra definitivamente sancire l’addio della Juventus alla corsa scudetto.

Sebbene Ferrara abbia ancora – a termine – la fiducia della società, si fanno insistenti le voci su Hiddink, e qualora la partita di mercoledì contro il Napoli (che ha gli stessi punti della Juventus al terzo posto) dovesse andare male, solo in pochissimi scommetterebbero ancora sulla conferma di Ferrara.

E nelle interviste a fine partita Ciro Ferrara è sembrato piuttosto scosso, ammettendo inoltre che accetterà serenamente qualsiasi decisione della società, in una maniera o nell’altra. 

 

juventus