Italia – Lippi, preso atto delle responsabilità





 

Il giorno dopo il deludente pareggio dell’Italia contro la Nuova Zelanda per 1-1 ai Mondiali in Sudafrica,

Marcello Lippi ammette le colpe del gruppo azzurro: “E’ giusto prenderci le nostre responsabilità, dopo due gare negative”.

Il pareggio con la Nuova Zelanda complica non poco le prospettive Mondiali sia in chiave qualificazione agli ottavi, sia in prospettiva primo posto nel girone.

Il c.t. azzurro nella conferenza stampa ha cercato anche di spronare la squadra: “Non voglio che i miei giocatori siano terrorizzati da questo torneo. Non c’è nessuna crisi”.

Intanto non rassicurano le condizioni di Andrea Pirlo che ha toccato solo oggi la palla dopo 15 giorni.

Lippi non promette la presenza del centrocampista del Milan: “Andrea è stato fermo a lungo, vanno fatte delle valutazioni”.

 Intanto l’appuntamento è per giovedì 24, Slovacchia – Italia (diretta su RaiUno e SkyMondiale1).

E’ l’ultima partita del girone ma tutti speriamo che la strada da percorrere, per gli azzurri sia ancora lunga.