Inter – Werder Brema 4-0: Eto’o stende i tedeschi



Samuel Eto’o 4 – Werder Brema 0. Potrebbe essere questo, in sintesi, il racconto della partita di Champions League fra Inter e Werder, gara nella quale i nerazzurri sono stati trascinati verso il successo dal loro attaccante camerunense.

Quattro gol rifilati ai tedeschi, tre dei quali nella prima frazione di gioco, per mettere a tacere definitivamente la straordinaria forza interista, anche in campo internazionale, senza Mourinho.

Nerazzurri micidiali nel primo tempo anche se, dopo i primi minuti di gioco, avevano mostrato qualche segnale di sbandamento.

Il primo gol di Samuel Eto’o arriva al 20’ minuto, il secondo dopo neanche 7 minuti. Entrambe le reti del camerunense hanno messo in evidenza la terribile e fragile difesa dei tedeschi poiché, nelle due circostanze, l’attaccante interista si è trovato a tu per tu con il portiere Wiese.

Il 3-0 è un capolavoro di freddezza e precisione di Wesley Sneijder che, sempre dopo essersi trovato da solo contro l’estremo difensore tedesco, lo infila con un morbido pallonetto sul secondo palo.

Nella ripresa la gara cala di intensità ma è sempre l’Inter a rendersi pericolosa. A dieci minuti dalla fine ecco il poker nerazzurro firmato ancora da Eto’o.

Da segnalare tra le fila degli interisti gli infortuni di Lucio, che si è accasciato da solo per terra dopo un risentimento al ginocchio, e di Julio Cesar.