Inter – Roma 3-1: la Supercoppa Italiana è nerazzurra



Rafa Benitez parte col piede giusto nella sua nuova avventura, ed esce vincente dalla finale Supercoppa Italiana.
Inter – Roma 3-1 consegna il 1° trofeo stagionale ai nerazzurri, che scacciano l’incubo dell’anno scorso, quando persero la sfida di Pechino contro la Lazio.
Eppure la gara si era messa subito in salita, quando i giallorossi si sono portati in vantaggio al 21′: Riise recuperava palla a centrocampo, passava a Totti e contemporaneamente si sganciava, liberissimo, al centro dove poi finalizzava l’assist del capitano.
Dopo un paio di conclusioni firmate Maicon e Sneijder, ben controllate dal portiere Lobont, l’Inter ristabiliva la parità al 41′ quando Goran Pandev, approfittando di un clamoroso disimpegno errato di Juan, toccava la sfera nell’area piccola e faceva 1-1.
Nella ripresa fuori capitan Zanetti (a scopo precauzionale) e dentro Dejan Stankovic per una formazione più offensiva.
Un perfetto salvataggio di Samuel su Perrotta scongiurava un’altra debacle per l’Inter, mentre al 18′ il portiere Julio Cesar respingeva prontamente un siluro del galvanizzato Riise.
Episodio dubbio al 19′, quando l’arbitro Bergonzi annullava un gol a Milito per presunto fuorigioco.
Al 22′ il tecnico Claudio Ranieri richiamava uno spento Mirko Vucinic per inserire il grande ex, Adriano, accolto subito dai fischi di San Siro.
Giusto 3 minuti dopo, ecco l’Inter passare in vantaggio: Milito si allargava sulla destra, e serviva al centro un assist perfetto per Samuel Eto’o che bruciava sul tempo Cassetti segnando il 2-1.
La Roma capitolava definitivamente al 35′, quando Taddei perdeva ingenuamente palla a centrocampo, favorendo la ripartenza interista che si concretizzava con un perfetto tiro sinistro di Eto’o, da fuori area, che batteva imparabilmente Lobont.
Dopo 3 minuti di sospensione per lancio di fumogeni dal settore ospiti, e 5 di recupero, l’Inter poteva festeggiare la sua 9° Supercoppa Italiana nella storia.