Inter: ultime corse per Strama, a quando la rivoluzione?

L’ambiente dell’Inter è tutto un fermento e l’ultimo ko, rimediato ieri a San Siro contro la Roma, che ha di fatto sancito l’uscita del club nero azzurro dalla lotta per ogni titolo annuale, l’ultimo sogno rimasto era appunto la Coppa Italia, persa ieri, ha portato il presidente Moratti a prendere tempo visto l’annata da Zero Tituli che sta vivendo la sua squadra, ma andiamo a vedere meglio qui di seguito.

 

Il tifo interista, negli striscioni, e nel cuore, si sente orfano di Mourinho, mentre Mister Stramaccioni si trova solo, abbandonato  in preda agli umori di uno spogliatoio flagellato da  infortuni infiniti, basti pensare che solo ieri sera mancavano pedine fondamentali dello scacchiere  nero azzurro, calciatori importanti  e di carisma come Diego Milito, Rodrigo  Palacio, Antonio Cassano, e gregari mille chilometri come Gargano e Nagatomo, solo per citarne alcuni. A questo punto patron Moratti, quasi sicuramente cambierà tutto, effettuando una vera e propria rivoluzione. Al momento sembra che stia pensando a Leonardo, il brasiliano  responsabile del mercato del Paris Saint Germain, anche se non si sa bene con quale ruolo potrebbe arrivare. Da Allenatore o da Direttore Sportivo al posto di Branca portandosi all’Inter magari in dote, dalle ricche rive della Senna, un usato sicuro come l’ allenatore, Ancellotti, e un top player, Zlatan Ibrahimovic (che sta nuovamente cercando casa a Milano) ?

In attesa di ulteriori sviluppi continuate a seguirci, sempre qui, sulle vostre affezionate pagine on line di Sport 10 per essere aggiornati su tutte le novità sull’Inter e della nostra amata serie A,

 

410px-Andrea_Stramaccioni_(cropped)