Infortunio Zanetti dopo Palermo – Inter 1-0 28 Aprile 2013: quando rientra?

Inter

Al 16esimo minuto del primo tempo della sfida, in programma sul campo dello stadio Barbera di Palermo, il capitano dell’Inter, Javier Zanetti, si è toccato  la gamba sinistra, comprendendo fin da subito la gravità della situazione e chiedendo tempestivamente un cambio forzato.

 

Zanetti davanti ai microfoni si è lasciato andare ad una lunga dichiarazione, rassicurando i suoi numerosi e preoccupati tifosi: “La mia carriera non è finita, ma da tanto tempo dovevo cambiare le gomme. Voglio tornare più forte di prima.  Mi dispiace  non dare una mano ai miei compagni, ma sono fiducioso, ce la possono fare a raggiungere l’Europa League”. Se invece Stramaccioni rimarrà sulla panchina nerazzurra non è, al momento, una sua preoccupazione ”Decide la società che vuole fare un’Inter sempre più forte nella quale giocherò anche io. Ringrazio tutti i colleghi che mi hanno scritto”. L’argentino racconta poi l’attimo dell’infortunio “Ho sentito un dolore fortissimo, non so se sono stato o meno toccato. Ma supererò anche questo incidente”.

Dopo la gara Palermo- Inter, Zanetti si è sottoposto ai dovuti esami che hanno riportato la rottura del tendine d’Achille. Per il capitano dell’Inter si profila dunque  uno stop molto lungo, si parla infatti di un tempo di recupero oscillante  tra i sei e gli otto mesi. Javier Zanetti e un calciatore e un atleta esemplare e a lui vanno tutti i più sinceri auguri della redazione di Sport 10: tornerai presto a correre sul campo, come solo tu sai fare, e meglio di prima Javier, in tanti ti aspettano e grazie al loro supporto ce la farai come sempre: in bocca al lupo!

 

Inter