Infortunio Quagliarella: per il rientro tempi di recupero lunghissimi

Questa non ci voleva proprio.

La Juventus perde i pezzi e l’ultimo giocatore illustre che va a mettere il suo nome nella lista dell’infermeria bianco nera è Fabio Quagliarella.

L’ex attaccante del Napoli si è infortunato ieri, proprio nei primissimi minuti, nella sfida contro il Parma.

L’infortunio è più serio del previsto tanto che per Quagliarella la stagione è, purtroppo, già  giunta al termine, avendo riportato la rottura del crociato: per lui si parla di uno stop che va dai 4 ai 6 mesi.

Il reparto offensivo juventino è in piena emergenza. Dopo Iaquinta e con Amauri in recupero la società bianco nera è costretta a correre ai ripari e Luigi Del Neri è già chiamato a inventare qualcosa là davanti per la diffcile trasferta di Napoli.

La soluzione più probabile al momento è quella che porta a Luca Toni.

L’attaccante del Genoa, in rottura con la società ligure, è l’uomo che ha i requisiti migliori per Del Neri: esperienza e profondità di gioco.