Il Palio dei draghi

Chi ha già sentito parlare delle dragon boat? Sono delle strane imbarcazioni lunghe 8 metri e larghe appena un metro in grado di trasportare ben 22 persone. Il loro nome deriva dalla poppa che assomiglia ad una testa di drago. Il loro viaggio inizia molto distante, in Cina, dove da millenni vengono utilizzate per competizioni dilettantesche e agonistiche.

Grazie alle loro originali quanto bizzarre caratteristiche sono arrivate anche in Italia e precisamente al Lago di Caldonazzo in provincia di Trento. In questo scenario davvero molto suggestivo ogni estate le contrade dell’antico borgo di Caldonazzo si sfidano in quello che ormai per tutti è il “Palio dei draghi”.

Nelle sere di mezza estate è d’abitudine veder sfrecciare sulle acque calme del lago di Caldonazzo queste bellissime imbarcazioni vogate da un equipaggio composto da ben 22 marinai che a colpi di remi si sfidano per arrivare primi a traguardo.

La caratteristica più interessante è che ogni colpo di voga viene accompagnato dal battere del tamburo presente nell’imbarcazione, un po’ per spronare l’equipaggio a dare il massimo un po’ per rendere ancora più esotica questa competizione cinese trapiantata in terra trentina. Il prossimo appuntamento per il Palio dei Draghi è previsto per l’estate 2013.