Il momento magico di Lionel Messi

Facciamo così, dividiamo l’articolo in due parti, una per chi ama le statistiche e un’altra per chi ama le magie, per intenderci un po’ come fece lo scrittore Gianluca Morozzi nella prefazione del libro dedicato a Juary, per intenderci.

Numeri:

119 reti in Liga.

Questo il suo score  nelle ultime 3 stagioni.

stagione  2008/09: 23 reti

stagione 2009/2010: 34 reti

stagione 2010/2011, non è ancora terminata: 31 reti.

52 le reti annuali segnate,tra campionato e coppe, così divise:
31 in Liga, 3 in Supercoppa di Spagna, 7 in Coppa del Re e 11 in Champions League.

Senza poi stare a contare i gol realizzati con la camiseta della nazionale argentina. Finora il suo record personale ammonta a 179 gol in carriera, 195 se consideriamo anche quelli segnati con la nazionale.

Finiti i numeri che ben vi fanno capire le dimensioni di questo fenomeno, parliamo della magia che Messi riesce a esprimere con il pallone.
L’ultima rete, realizzata agli avversari di sempre del Real Madrid, nell’incontro di andata delle semifinali di Champions League 2010/2011 è magia pura, che a molti ha ricordato il gol segnato ai Mondiali di Messico 86 da Diego Armando Maradona contro l’Inghilterra.

Cominciano quindi a sprecarsi i primi paragoni, Messi a 24 anni è già come Diego e/o  Pelé?
Le fazioni più o meno famose cominciano a scaldarsi, tanto che lo stesso presidente dell’Uefa, Michel Platini, uno che di calcio se ne intende ha detto.

“Ogni volta che vedo giocare Leo lo trovo sempre un po’ più forte”.

E pensare che lo vede giocare spesso.

Incredibile, davvero, tanto che il suo allenatore, Pep Guardiola per definirlo, ultimamente ha utilizzato l’aggettivo “Pazzesco”.
Già Lionel Messi è un giocatore pazzesco, che l’anno scorso a Barcellona senza fare troppa fatica è riuscito a oscurare Ibrahimovic, e a blindare l’ennesimo pallone d’oro, a suggellare una carriera fin qui straordinaria e ancora ricca di promesse da mantenere.

Un ultimo pensiero lo riserviamo allo speaker dello stadio Camp Nou di Barcellona, visti i numerosi gol segnati dalla Pulce, sapete che noia per lui dover ripetere ogni anno una trentina di volte il suo nome: Messi, Messi, Messi…

Nel frattempo gustatevi il gol nel video che vi proponiamo estratto da You Tube.

 

 

httpv://www.youtube.com/watch?v=xNRr16mGyoI