I benefici della canoa

Negli ultimi anni – anche grazie alla diffusione delle canoe gonfiabili – sta crescendo la popolarità dello sport del canottaggio. La canoa, infatti, piace sempre di più ed è percepita come uno sport che non necessita di un’attrezzatura costosa, e che consente di abbinare sport e natura durante il tempo libero e le ferie. E anche questo – in tempo di crisi economica – incide non poco: l’opportunità di passare le ferie vicino casa, abbinando al relax e alle escursioni un po’ di sana attività sportiva ha convinto molti a smettere di sognare lo yacht e ad accontentarsi della soluzione low cost e “green” delle canoe.

La struttura idrogeologica dell’Italia, come abbiamo anticipato, rende possibile praticare con estrema facilità questo sport. Lungo i laghi ed i fiumi della Penisola, oppure al mare nelle zone che più si prestano a quest’attività, le scuole di canoa e i servizi di noleggio abbondano ed hanno prezzi piuttosto abbordabili.

Andare in canoa è un’attività semplice e divertente, che si può praticare anche a livello amatoriale. Ciò nonostante, frequentare una scuola di canoa potrà certo aiutare ad imparare le tecniche principali e a muoversi senza infortuni.

I benefici della canoa sono numerosi. Partiamo da quelli fisici: andare in canoa permette di allenare tutti i gruppi muscolari del corpo. A differenza di quanto si crede, la canoa è uno sport completo, che sollecita i muscoli delle braccia, delle spalle, del dorso e persino delle gambe. Anche se sembrano ferme, infatti, le gambe devono restare in tensione per tutta la durata dell’allenamento, mantenendo una posizione isometrica.

L’allenamento in canoa mette insieme l’attività di tipo aerobico, con l’aumento dei battiti cardiaci e della pressione sanguigna e il conseguente innalzamento del consumo di zuccheri e grassi, e l’attività di potenziamento e tonificazione muscolare. Come tutti gli sport, se praticato con costanza aiuta a ritrovare la forma fisica e a risolvere molti problemi di salute.

La canoa, però, produce benefici anche a livello psichico. Il contatto con la natura, con il silenzio, con i colori del paesaggio, nonché la lentezza con cui si svolgono i movimenti aiutano a distendere i nervi, rilassarsi, provare una sensazione di pace e benessere interiore. Rispetto a sport più aggressivi e dinamici, la canoa “obbliga” ad abbassare il ritmo, restare da soli con i propri pensieri, cominciando ad ascoltare la voce interiore. Per gli stessi motivi, la canoa è molto adatta ai bambini (dagli 8 anni in su), che migliorano la capacità di concentrazione ed imparano ad essere costanti ed a mettersi alla prova.