GP Formula 1: presentazione del circuito di Singapore

f1 singapore formula 1 gp circuito

Incomincia da oggi il countdown che porterà domenica alla quindicesima gara del campionato di Formula 1, a Singapore.

Nella storia sono soltanto due i precedenti gran premi di F1 svolti qui, al Singapore Street Circuit,

vinti rispettivamente da Fernando Alonso e Lewis Hamilton,

e questa volta battaglieranno i cinque piloti ancora in lizza per la conquista dell’iride mondiale.

Proprio i due qui sopra sono i più accreditati alla vittoria finale, mentre i compagni della Red Bull, Sebastian Vettel e Mark Webber, e l’altro scudiero della McLaren, Jenson Button, le proveranno tutte per contrastarli.

Nelle dichiarazioni della vigilia Fernando Alonso si mostra come al solito sereno, ottimista, nonostante il fatto che questa gara vedrà utilizzato l’ultimo dei motori Ferrari disponibili per regolamento.

Lo spagnolo è molto contento per i progressi della F10, veloce in piste diverse e quindi molto adattabile anche qui, mentre per Lewis Hamilton c’è la consapevolezza di trovarsi di fronte un nemico molto in forma, che avrà anche il supporto del compagno ferrarista Felipe Massa.

Il tracciato sarà illuminato da oltre 1600 proiettori di luce, in quanto la gara sarà in notturna, garantendo la visibilità agli spettatori europei.

La Ferrari si presenta al via con un nuovo propulsore, progettato a doc per le caratteristiche della pista di Singapore, un tracciato a bassa velocità dove a contare sarà soprattutto il carico aerodinamico delle vetture.