Giro d’Italia 2013 i possibili protagonisti

Giro_d_Italia

Presentato ufficialmente domenica il Giro d’Italia 2013, ci si interroga ora su quelli che potranno essere i grandi protagonisti della corsa rosa.

Il vincitore dell’edizione di quest’anno, Ryder Hesjedal, ha già fatto capire di essere intenzionato a tornare per ripetere una bella prestazione: “Spero di ripetermi, perché è un bel percorso. Non mi sembra però più facile di quello dell’anno precedente come si dice”.

Molto probabile sembra anche la presenza dello spagnolo Joaquim Rodriguez, a meno che il Tour non diminuisca sensibilmente i chilometri delle prove contro il tempo. “Sarà necessario fare la differenza in montagna, perché con la crono sicuramente perderò molto”, ha dichiarato “Purito” dopo la presentazione del percorso.

Tra gli italiani praticamente certo di esserci Basso,  buone probabilità per Vincenzo Nibali. Ci sarà desideroso di riscatto anche Damiano Cunego,  il quale ha spiegato: “Si tratta di un bel Giro d’italia con chances per tutti. Mi lascia perplesso, da scalatore, la lunga cronometro, però gli scalatori avranno tante altre possibilità per rifarsi”.

Nelle ultime ore si è aggiunta anche la candidatura di Samuel Sanchez. “Se la squadra me lo permetterà, vorrei correre il Giro. Sono con un corridore che è già salito due volte sul podio alla Vuelta a España e una volta al Tour de France, oltre ad aver vinto cinque tappe alla Vuelta e una al Tour. Mi mancano solo un podio ed una tappa al Giro”. La sua partecipazione sarebbe davvero gradita. Sogni non ancora tramontati sono tuttavia pure quelli di avere al via Bradley Wiggins e Alberto Contador.