Giro d’Italia 2013, annullata la tappa di oggi 24 maggio

Giro-Italia-2013-620x330

Nulla, da fare, oggi ha vinto il maltempo e così dopo essere stati obbligati a togliere dal percorso le salite del Gavia e dello Stelvio, gli organizzatori del Giro d’Italia 2013 hanno dovuto definitivamente annullare la diciannovesima tappa della corsa rosa, in programma oggi venerdì 24 maggio 2013, cioè quella che si sarebbe dovuta correre da Ponte di Legno a Val Martello.

 

 

Così anche il piano B, già cambiato in corsa, lungo 160 km con passaggio dal Tonale, è stato definitivamente cancellato a  causa della neve e del freddo che hanno reso impraticabili le strade. Preoccupa la situazione anche per la tappa di domani, la ventesima, anch’essa a rischio, che prevede l’arrivo alle Tre Cime di Lavaredo. Oggi si sarebbe dovuti  partire alle 12:30 da Ponte di Legno, provincia di Brescia, per giungere al traguardo situato per l’occasione a Val Martello, provincia di Bolzano, a più di duemila metri d’altezza. Già giovedì sera era stato modificato il percorso originale visto che gli organizzatori del Giro d’Italia 2013 erano stati costretti ad  annullare il passaggio dei ciclisti sulle cime del Gavia e dello Stelvio, Cima Coppi. In alternativa la carovana rosa sarebbe dovuta passare per il Tonale. Nella zona, però, durante la notte si è verificata un’abbondante nevicata e le temperature sono scese fino a meno otto, condizioni climatiche che hanno di fatto  costretto gli organizzatori del Giro a prendere la decisione di annullare la tappa di oggi.

 

Gli organizzatori del Giro d’Italia 2013 hanno comunicato la loro decisione di sospendere la tappa odierna con una breve nota: “a causa delle condizioni climatiche avverse, e la presenza di neve su tutto il percorso di gara”.

 

Giro-Italia-2013-620x330