Genoa – Juventus: il big match di Marassi





Lo stuzzichino di mezzogiorno sarà Genoa – Juventus, in programma domenica 21 novembre, appunto alle ore 12:30, allo stadio Luigi Ferraris di Genova, come match della 13° giornata di Serie A.
Lanciatissimi i rossoblù: dopo l’esonero di Gian Piero Gasperini, e l’approdo in panchina di mister Davide Ballardini, sono stati raccolti 6 punti (doppio 1-0 contro Bologna e Cagliari), e nessun gol subito.

Ci vorrà ancora un po’ di tempo, ma il nuovo Genoa pare già nato.
Ancora lunga, però, la lista indisponibili: sicuri assenti Palacio, Sculli, Jankovic, Chico e Palladino, potenziali titolari.
Il brasiliano Rafinha, però, ha suonato la carica: “Sarà difficile battere una squadra così forte. Abbiamo visto giocare i bianconeri la settimana scorsa: proveremo a fermarli usando le fasce laterali. Questa settimana abbiamo lavorato bene e credo che sarà una bella gara. Speriamo di portare a casa anche un solo punto”.
Problema infortuni molto presente anche in casa Juventus, vista l’ultima pesante defezione di Amauri, vittima di una distorsione al ginocchio sinistro con sicuro interessamento del legamento collaterale interno.
Si temono almeno 2 mesi di stop per il centravanti della Nazionale azzurra, che metterà nei guai anche mister Luigi Delneri.
Delneri che vivrà questa sfida come un derby, lui che è un fresco ex della Sampdoria (l’anno scorso ne ha perso uno, e vinto l’altro).
L’arbitro di Genoa – Juventus sarà il signor Morganti di Ascoli Piceno, già visto all’opera un paio di volte: vinse sempre la squadra bianconera, l’ultima il giorno 9 marzo 2008, col successo della Vecchia Signora per 0-2, grazie alle reti di Grygera e Trezeguet.