Genoa Ballardini, il presidente Preziosi non ha fretta



Mancano ancora 8 partite alla fine della stagione 2010 / 2011, ma il presidente del Genoa, Enrico Preziosi, l’ha già virtualmente archiviata.
Obbiettivo salvezza praticamente raggiunto, sogno Europa League che non lo stuzzica particolarmente, anche perché la concorrenza è più che mai folta.
Chiudere con dignità, per i tifosi, e ripartire con nuovi propositi l’anno prossimo.
Preziosi svelerà nelle prossime settimane i progetti futuri, non ancora chiari se allacciati alla conduzione tecnica di mister Davide Ballardini: “Nelle prossime settimane inizieremo a programmare la prossima annata, i matrimoni si fanno in 2, vedremo se andare avanti con Ballardini”.
L’allenatore subentrato all’esonerato Gian Piero Gasperini lo scorso novembre, ha più volte ribadito la volontà di rimanere al Genoa, però la palla passa alla società.
Il presidente Preziosi ci penserà seriamente, anche se nelle ultime ore sono saltati fuori nomi di tecnici emergenti come Gianluca Atzori (Reggina) e Giuseppe Sannino (Varese), che stuzzicano molto lo stesso numero 1 rossoblù.
In ottica calciomercato estivo 2011, le idee sono chiare: “Per quanto riguarda il mercato, non possiamo permetterci grandissimi colpi, dobbiamo ora puntare ai nuovi Borriello. Vedremo in estate come muoverci”, ha concluso Preziosi.