Funerali Morosini, si terranno a Bergamo

Funerali Morosini, si terranno a Bergamo

L’ultimo saluto a Piermario Morosini si svolgerà giovedì mattina a Monterosso, sua città natale in provincia di Bergamo. Una mattina sicuramente molto sentita e commovente, per un ragazzo che forse molti tifosi italiani in giro per il Paese non avevano mai sentito nominare, ma che ora è divenuto più conosciuto dei campioni più celebrati. Non così doveva essere. Non così doveva andare. La vita, però, non è nuova a questi scherzi. Lo sapeva Piermario e lo sappiamo tutti noi.

Il feretro è partito oggi da Pescara, dove il giocatore è così inspiegabilmente deceduto sabato scorso. Il suo percorso ha ricalcato le orme degli ultimi momenti della sua vita, riservandogli il tributo dei tifosi che per lui esultavano e si arrabbiavano, applaudivano e fischiavano, com’è normale nella vita di ogni calciatore di alto livello quale lui era. Prima di arrivare a Monterosso, il feretro si è fermato a Livorno: la squadra della città toscana, infatti, non solo è stata l’ultima del “Moro”, ma si è anche assunta l’onere e l’onore di organizzare il funerale in tutti i suoi dettagli. La bara è entrata nello stadio del Livorno, dove è avvenuto l’ultimo passaggio sotto la curva e si è sentito l’ultimo applauso dei tifosi per il loro numero 25.

Il corteo funebre continuerà così la sua strada, arrivando nel pomeriggio di mercoledì a Monterosso. La sera si svolgerà una veglia di preghiera, mentre la camera ardente verrà allestita nella cappella della natività della locale chiesa parrocchiale. Qui la mattina dopo verranno celebrati i funerali. Un ultimo saluto pesante e tristissimo, per una morte giovane e così inspiegabile.