Formula 1 Valencia 2012: i protagonisti del weekend

logo-formula-1

Grandi protagonisti della Formula 1, nella gara di Valencia, valida per la stagione 2012, senza ombra di dubbio alcuno, sono stati gli uomini della scuderia Ferrari, andati al di là di ogni più rosea aspettativa, e come dice Fernando Alonso, pilota asturiano, che grazie al successo di ieri si trova ora in testa alla classifica:”Vincere a Valencia è straordinario” per poi continuare:

 

“E’ un giorno indimenticabile per me, non riesco a trovare le parole giuste per descrivere quello che provo! Vincere nel mio Paese rappresenta un’emozione indescrivibile: mi ricordo ancora del successo di Barcellona nel 2006 e vincere oggi a Valencia con questa squadra fantastica è straordinario, soprattutto in un momento difficile come quello che stiamo vivendo in Spagna. E’ bello  che lo sport, penso anche ai successi della Nazionale di calcio e di Nadal, possa regalare un sorriso.”

Sul circuito spagnolo diversi problemi tecnici hanno lasciato a zero punti alcuni protagonisti annunciati come Sebastian Vettel e Romain Grosjean, ma tutto ciò non deve far passare in secondo piano la grande rimonta del Cavallino Rampante che è riuscito a trionfare  partendo nella 11esima posizione alla griglia di partenza

Se Alonso ride ha invece qualche motivo di preoccupazione il suo compagno di scuderia, il brasiliano Felipe Massa,  che dall’ottavo giro ha  cominciato a sentire che c’era qualcosa che non andava nel posteriore della sua vettura e, a fine gara, la squadra ha trovato alcuni danni che avevano completamente rovinato il bilanciamento e il livello di carico aerodinamico.

Il presidente della Rossa più famosa d’Italia, cioè  Luca  Cordero di Montezemolo, ha voluto  dedicare questa importante vittoria ai terremotati dell’Emilia: “Questo è lo spirito di una squadra che non si arrende mai e che riflette quello della nostra terra, l’Emilia-Romagna, dove oggi tante persone stanno vivendo una situazione particolarmente difficile dopo il terremoto di qualche settimana fa: speriamo che questa vittoria possa avergli donato un sorriso!”