Formula 1: su Mercedes e Ferrari vola in alto la Red Bull

Si è parlato tanto del ritorno di Schumacher alla Mercedes, poi di Alonso alla Ferrari,

 ma quello che in pochi hanno fatto notare è che la Red Bull continua a stupire.

Nel debutto stagionale la scuderia si è messa subito tra le prime posizioni e lascia ben sperare anche per quest’anno. La monoposto si chiama RB6,

ed è la favorita per la vittoria del mondiale, grazie al grande lavoro di Newey sul telaio da cui le altre scuderie hanno preso spunto.

A guidare la Red Bull ci saranno ancora Webber e Vettel, piloti che hanno dimostrato molta capacità, anche se il più affidabile sembrerebbe il tedesco, ma commette spesso qualche errore di troppo.

In conclusione la differenze più importante di quest’anno rispetto a quello passato, è che il motore non sarà più Mercedes, ma bensì Renault. Questo cambio è stato un’arma a doppio taglio: con il motore francese la Red Bull può imbarcare meno benzina ed essere più leggera,

ma perde quei cavalli in più che il motore tedesco le garantiva. Vedremo se riusciranno a impensierire la Ferrari e la Mercedes.

 

 

scuderia redbull red bull formula 1 uno