Formula 1 Spagna GP Montmelo domenica 22 maggio 2011

Formula 1 Spagna GP Montmelo domenica 22 maggio 2011

Per una volta non è Vettel ad essere davanti a tutti. Certo, sempre di Red Bull si tratta, ma per Mark Webber far vedere gli scarichi a quello che promette di essere il futuro dominatore del Circus è già motivo di grande soddisfazione. Cosa accadrà alla partenza poi è un’altra questione, anche se la sensazione, come al solito, è che le uniche avversarie delle due auto campioni in carica saranno solo loro stesse. Se non si metteranno i bastoni tra le ruote, si prevede una nuova doppietta.

Le novità, però, si vedono alle spalle dei due piloti della casa austriaca. Separati da appena tre millesimi di secondo tra di loro, ma a più di 7 decimi dalla seconda posizione, si trovano Lewis Hamilton e il redivivio Fernando Alonso. A quanto pare il podio del Gran Premio di Turchia non è stato un caso per la Rossa di Maranello, che sta effettivamente mostrando netti segnali di risveglio. Peccato, però, che la FIA abbia deciso che il nuovo alettone adottato dalla casa sia contro il regolamento, essendo oltre i 950 mm previsti dal regolamento. La soluzione, comunque, non era stata usata né nelle prove, né nelle qualifiche, quindi i miglioramenti della squadra rimangono ugualmente validi, anche se l’alettone forse avrebbe potuto avvicinare ancora di più Alonso e Massa .

Parliamo appunto di Felipe Massa. Qualifiche non eccezionali per il brasiliano, ma comunque incoraggianti, dato che il suo ottavo posto rimane ugualmente un passo avanti rispetto alle ultime prestazioni. Saranno necessarie entrambe le auto a punti alla Ferrari per avere veramente speranze di riprendere le Red Bull nel corso della stagione. La missione, comunque, per il momento appare quasi proibitiva.

Alle 14 avremo qualche risposta in più. Servirà però un mezzo miracolo per riuscire a tenere il passo delle Red Bull.