Formula 1: il campionato che verrà secondo Jean Todt

Il campionato di Formula 1 2010 è pronto a ripartire dopo le bistratte vicissitudini su regolamenti e avventure societarie.

Jean Todt, presidente Fia, lascia alle spalle il passato in casa Ferrari ed è pronto per la sua nuova strada “politica”:

La Ferrari mi ha dato tanto, ma ora voglio una nuova sfida. Il mio passato naturalmente non condizionerà le mie scelte: non parteggerò per nessun pilota e nessun team in gara!”.

Jean Todt all’insegna della neutralità. E non solo: “Serve più responsabilità, e bisogna lavorare sui costi.

Ad esempio, dovremmo utilizzare un’aerodinamica uguale per tutti e unica per l’intera stagione”.

La nuova Formula 1 sta crescendo: scaldate i motori, ne vedremo delle belle.

 

 

jean todt fia ferrari formula 1 uno