Formula 1 GP India 2011 qualifiche: Vettel centra la pole position numero 13

Formula 1 GP India 2011 qualifiche: Vettel centra la pole position numero 13

Ormai Sebastian Vettel sta sfidando i record di tutti. È il più giovane pilota ad aver ottenuto una pole position, ad aver vinto una gara e ad essersi aggiudicato non uno, ma ben due Mondiali consecutivi. Adesso il prossimo obiettivo è il record di pole position stabilito da Nigel Mansell nel 1992, quando era con la Williams. All’epoca il pilota inglese centrò ben 14 prime posizioni consecutive e ora Vettel è arrivato alla numero 13.

Incredibile la scioltezza e la sicurezza con cui il pilota tedesco sta facendo suo questo mondiale. Per il record di Mansell ci sono ancora le gare negli Emirati Arabi e poi in Brasile. Solamente questo obiettivo può rappresentare uno stimolo per questo straordinario pilota, che ha già chiuso da tempo il discorso per il Mondiale piloti e quello costruttori. Ora rimangono le posizioni d’onore da assegnare.

Alle sue spalle si è posizionato Hamilton, che però per effetto della penalità dovrà arretrare di tre posizioni. In terza posizione (quindi secondo effettivo) troviamo la seconda Red Bull di Mark Webber, tallonato a brevissima distanza da Fernando Alonso, che promette battaglia. Felipe Massa, con il suo casco per celebrare Marco Simoncelli, non ha confermato la prestazione delle prove libere e si è posizionato solamente quinto.

Vettel, nell’immediato dopo-qualifiche, si è detto estremamente soddisfatto per il risultato. Evidentemente il record interessa anche a lui. Viene da chiedere quali altre mete potrà raggiungere questo ragazzo. Certo, la macchina conta tantissimo, ma la sua abilità al volante è qualcosa che entrerà nella storia. Per molti versi lo ha già fatto.