Formula 1 GP Canada 2011: disastro Ferrari

logo-formula-1

E’ accaduto davvero di tutto nel GP del Canada di Formula 1 disputato nella giornata di ieri. La novità è che a vincere stavolta è stato Button, approfittando all’ultima curva di un testacoda di Vettel, che al traguardo arriverà secondo e recriminerà a lungo con sè stesso per aver gettato una vittoria all’ultima curva. Un GP assurdo quello canadese, con la piogga e gli incidenti che hanno dominato per tutta la gara.

Si è partiti subito male, con la Safety Car che apriva la pista alle vetture, con l’acqua che scendeva giù a fiotti, allagando la pista e costringendo i commissari a sospendere la corsa per più di 2 ore. Incidenti che già nei primi 27 giri avevano visto protagonisti Hamilton, Webber e Button, quest’ultimo toccato dal suo compagno di squadra e che alla fine andrà incredibilmente a vincere la gara.

Male, malissimo sono andate le Ferrari. Le due rosse erano partite dalla seconda e dalla terza posizione, dietro Vettel, ma nel corso della gara i problemi sono emersi a causa del diluvio. Alonso scivolato in ottava posizione, veniva messo fuori dai giochi da un contatto in pista, facendolo finire in testacoda e in bilico sul cordolo. Massa intanto dalla terza posizione arrancava a pochi giri dal termine al settimo posto. Il brasiliano alla fine riuscirà sul filo di lana a strappare la quinta posizione ai danni di Kobayashi.

Un GP sicuramente da dimenticare in casa Ferrari, che ora guarda già al prossimo appuntamento in calendario: il GP di Valencia il prossimo 26 giugno.