Formula 1 GP Bahrain 2012: primo Vettel, Alonso settimo

formula-11

Dopo tre giorni di polemiche e scontri in Bahrain sono finalmente tornati protagonisti i motori della Formula Uno, in una giornata decisamente calda con circa 30° nell’aria.

Il GP del Bahrain è valido come  quarta prova del Mondiale di Formula Uno, edizione 2012 e si corre  sulla pista di Sakhir, per un totale di  5.451 metri da percorrere su 57 giri.

La Pole vedeva Vettel primo, seguito da Hamilton, Webber, Button, Rosberg, Ricciardo. Alonso era nono, Massa quattordicesimo e  Schumacher, che ha perso 5 posizioni in griglia per la sostituzione del cambio, partiva ventiduesimo.

Alla partenza è scattato bene dalla pole Sebastian Vettel, seguito da Hamilton, Webber e  Grosjean mentre Fernando Alonso raggiungeva la  quinta piazza e Felipe Massa riesciva a recuperare diverse posizioni. Al primo giro la situazione era quindi  questa: 1. Vettel, 2. Hamilton, 3. Webber, 4. Grosjean, 5. Alonso, 6. Button, 7. Raikkonen e 8. Massa.

Al terzo giro c’è stato poi il sorpasso di Felipe Massa su Kini Raikkonen, passato di forza in staccata nonostante la resistenza del finlandese e così a sei giri dall’inizio il campione in carica Vettel aveva già 4″4 su Hamilton, che è tallonato da Grosjean. Nei due giri seguenti  la situazione non cambiava molto e così dopo  Vettel, c’era Grosjean a 4″9, 3. Hamilton a 6″5, 4. Webber a 7″5, 5 e Alonso a 9″6.

Dopo i primi dieci giri del circuito ecco arrivare il pit stop per Webber, Hamilton e Alonso che riusciva però a rientrare in pista giusto davanti a Button.

Al 55esimo giro la situazione è già abbastanza definita con Vettel a dominare, tallonato da Raikkonen, Grosjean, Webber, Rosberg, Di Resta, Alonso,  Hamilton,  Massa e Schumacher. La classifica non cambierà negli ultimi due giri visto che Sebastian Vettel taglierà per primo il traguardo con la sua Red Bull seguito dal finlandese Raikkonen. Il podio di oggi è stato chiuso dal sorprendete Grosjean.

Così l’arrivo al traguardo:

1. Vettel
2. Raikkonen
3. Grosjean
4. Webber
5. Rosberg
6. Di Resta
7. Alonso
8. Hamilton
9. Massa
10. Schumacher