Formula 1: fuori la Bridgestone, torna la Pirelli

pneumatici formula 1 bridgestone

Dopo una presenza ininterrotta durata ben 14 stagioni la Bridgestone, in occasione del GP di Abu Dhabi, ha annunciato che a fine 2010 abbandonerà il Circus della Formula 1.

La casa giapponese ha fatto sapere, tramite il suo presidente Hiroshi Yasukawa, che manterrà fino al 2011 tutti gli impegni sportivi e commerciali in GP2 e MotoGP.

Spunta quindi l’idea Pirelli. Già nel 2006 la casa italiana provò ad entrare in Formula 1, ma a causa di divergenze di idee con Max Mosley (la Pirelli chiedeva un regolamento diverso con gomme più grandi) non se ne fece nulla.

Oggi che Mosley non c’è più l’azienda di pneumatici italiana è pronta a presentarsi alla gara per diventare fornitore unico. La notizia è stata confermata dal presidente Marco Tronchetti Provera, in una conferenza stampa in occasione delle regate nel Golfo del Tigullio.