Formazioni Serie A 18 Maggio 2014: Napoli – Verona, Juventus – Cagliari

Formazioni Serie A 18 Maggio 2014: Napoli - Verona, Juventus - Cagliari

Ci avviciniamo a grandissimi passi verso la conclusione di quest’annata di calcio italiano. In attesa dei Mondiali, sono ormai pochi i verdetti ancora da consegnare agli annali del calcio. Anzi, a dire il vero solamente uno ne è rimasto ed è l’ultimo posto disponibile per l’Europa League. Tra le varie squadre impegnate in questa lotta, il Verona è forse la formazione con l’impegno più proibitivo. La sfida del San Paolo contro il Napoli, infatti, difficilmente potrebbe portare i tre punti agli scaligeri di Mandorlini, anche perché Benitez vorrà chiudere la sua prima annata con una bella vittoria, nonostante questa non conti più nulla per la classifica.

Ecco allora che l’allenatore spagnolo si affiderà ad un parziale turnover, atto a far riposare alcuni giocatori in vista del Mondiale, ma senza per questo farsi trovare impreparati. In porta ci sarà Colombo, mentre in difesa si rivedono nomi come Maggio e Reveillére, insieme a Britos e Fernandez. A centrocampo Jorginho farà coppia con Inler, mentre il trio avanzato vedrà Callejon, Pandev e Insigne. Ironicamente solo l’italiano è stato convocato dalla sua nazionale. Punta unica Zapata. Mandorlini risponderà con una formazione già più rodata: in porta Rafael, difeso da Cacciatore, Maietta, Moras e Albertazzi. Centrocampo a tre con Sala, Cirigliano e Hallfredsson. Il trio d’attacco, di prima classe, sarà composto da Iturbe, Toni e Marquinho.

Grande festa, invece, allo Juventus Stadium, dove la Vecchia Signora potrà finalmente sollevare il trofeo della Serie A per la terza volta consecutiva. Antonio Conte, in attesa di conoscere il suo futuro (che in queste ore sembra colorarsi di bianconero), darà minutaggio a quei giocatori che si sono visti di meno in campo. La squalifica di Chiellini darà finalmente spazio a Caceres, mentre a centrocampo Marchisio verrà schierato al posto di Vidal. Titolare anche Ogbonna, uno dei pochi elementi misteriosi di questa Juve. Attacco super titolare con Tevez e Llorente, con l’argentino alla ricerca della prima posizione nella classifica cannonieri. Avversario di turno è il Cagliari, che difficilmente opporrà strenua resistenza ora che la salvezza è stata matematicamente conquistata. Ecco allora un 4-3-1-2 con Avramov in porta difeso da Perico, Rossettini, Astori e Avelar. A centrocampo Dessena, Conti ed Eriksson, mentre davanti Cossu sosterrà la coppia d’attacco Sau-Ibarbo.

Formazioni Serie A 18 Maggio 2014: Napoli - Verona, Juventus - Cagliari