Flamengo: una linea telefonica di Sos per le nottate in discoteca di Ronaldinho



Come faccia Ronaldinho a non capire che ormai ha passato il segno, non è proprio dato saperlo. Del resto non c’è peggior sordo di chi non vuole sentire. L’ex milanista si è goduto molto poco la Luna di Miele con i tifosi del Flamengo, che prima l’hanno osannato al suo arrivo, poi, dopo una lunga serie di prestazioni imbarazzanti e svogliate, hanno iniziato a contestarlo pesantemente. Le sue apparizioni nei locali della bella vita di Rio de Janeiro, inoltre, hanno esasperato letteralmente la dirigenza, che ora ha deciso di prendere un provvedimento tanto efficace quanto ridicolo: una linea telefonica d’emergenza.

Quale sarà la sua funzione? Lo potete ben immaginare. I tifosi brasiliani sono affezionatissimi alle loro squadre, molto più di quanto non possiamo immaginare. La linea telefonica servirà a tutti i tifosi della Torcida carioca per avvisare la società nel caso avvistassero Ronaldinho in un qualche locale a fare non propriamente la vita d’atleta. A quel punto sarà compito del Flamengo prendere provvedimenti.

Ovviamente in Brasile non sono matti e in molti hanno giudicato piuttosto ridicolo questo provvedimento. Tra l’altro il paese sudamericano non è certo famoso come luogo di ferrea disciplina o di potere occulto nascosto. Una simile decisione, però, è il sintomo chiaro che nemmeno nel paese dov’è più amato Ronaldinho si potrà permettere di fare quello che vuole in barba alla società. Recentemente si sono diffuse voci che vorrebbero il gaucho stanco della routine del calcio e per questo estremamente svogliato. Certamente non sarebbe una giustificazione, soprattutto davanti agli occhi di moltissimi tifosi che guadagnano in un anno quello che Dinho raccoglie in una settimana. Arrivati a questo punto forse più che puntare al Mondiale, sarebbe più auspicabile un ritiro per l’ex Pallone d’Oro.

Foto: Ideraldo Gomes via Flickr