Finale maschile Roland Garros 2011: vince Nadal





Un giorno, magari ancora lontano, staremo a chiederci “Nadal o Federer?”
Infatti è dal 2005 che ci tormentiamo con questa domanda che ormai suona come uno dei classici e celebri tormentoni: “Beatles o Rolling Stones”, “Coppi o Bartali”, “Pelè o Maradona”, “Hulk o la Cosa?”
Insomma i due tennisti, lo spagnolo e lo svizzero, sono in grado di spaccare in due il mondo dello sport e non solo perché le loro sfide assumono sempre una dimensione epica e nemmeno quella di oggi è sfuggita alla regola.

Il primo set è terminato con un inequivocabile vantaggio di Nadal, che con il suo colpo più bello chiude con un 7-5. La rimonta cominciata dal 3-5 è anche merito di un calo di Federer, che sul più bello s’è sciolto cominciando a sbagliare colpo su colpo.
Anche il secondo set è andato a Nadal, al Tie break, per un 7-6 che faceva pensare a giochi già chiusi ma mai dare per morto, sportivamente parlando, lo svizzero perché Federer nel terzo set si è portato sul 2-1, aggiudicansi il punto grazie ad un incredibile rimonta.
Ma chi si aspettava il miracolo si è dovuto ricredere e in fretta perché al quarto set non c’è stata storia, anzi si è scritta la storia visto che con un perentorio punteggio di 6-1 Parigi è tornata a essere terra di conquista per Rafa Nadal che si è aggiudicato la finale per 3-1.
Grazie alla vittoria di oggi, la sesta in questo torneo, il campione spagnolo raggiunge il record dello svedese Bjorn Borg e sfinito, felice si accascia a baciare la terra del Roland Garros dove si è imposto per 7-5 7-6 5-7 6-1 contro lo svizzero Roger Federer.