Eurolega 2014: a Tel Aviv per l’Armani Milano è dentro o fuori

image0_create_euroleague

Quando il gioco si fa duro i duri cominciano a giocare ed è questo quello che dovrà fare l’ Armani Milano del Basket oggi nel torneo di Eurolega chiamata al dentro o fuori contro il Maccabi Tel Aviv, ma andiamo a vedere meglio in dettaglio, dopo l’interruzione, qui di seguito.

Infatti, se la Armani Milano vorrà restare in Eurolega dovrà battere questa sera alla Nokia Arena di Tel Aviv il Maccabi, visto che al momento la serie tra le due compagini, dopo la sconfitta nella terza gara chiusasi per 75 a 63 lunedì sera, è ferma sul 2-1 per il club israeliano che si trova quindi con la possibilità di poter già chiudere i conti oggi. L’allenatore di Milano si mostra fiducioso per la sfida odierna, ma non può fare altrimenti, nonostante la scarsa abitudine ai playoff in Eurolega della sua squadra. Nicolò Melli sprona i suoi ricordando quanto fatto al Pireo e a Istanbul, reazioni vittoriose in questa stagione: “Abbiamo tutto per fare bene, dobbiamo giocare con aggressività e continuare questo trend di reazione. E’ una partita speciale, ma abbiamo dimostrato di poter vincere partite importanti su campi difficili. Abbiamo già compiuto delle imprese, quella di stasera sarebbe quella con la i maiuscola”. Anche Daniel Hackett carica l’ambiente “Non è facile giocare in questa atmosfera, noi non vogliamo mollare. Possiamo batterli”.

Continuate a seguirci, sempre qui, sulle vostre affezionate pagine on line di Sport 10 per vivere insieme a noi tutte le grandi emozioni della pallacanestro, basket Nba, Lega di Serie A ed Eurolega compresa.

image0_create_euroleague