Euro 2012 Serbia – Italia 1-1, Marchisio ancora in gol

italia_r400

Questo è davvero un periodo d’oro per il 25enne Claudio Marchisio, lo juventino dopo la doppietta rifilata al Milan nell’ultimo turno di campionato è riuscito ad andare a segno anche con la maglia della nazionale siglando il gol azzurro dell1-1 tra Italia e Serbia nella partita di ieri. Marchisio è poi dovuto uscire per infortunio ma la sua rete ha permesso agli azzurri di Prandelli di uscire imbattuti dal Marakanà di Belgrado.

Ma a  tranquillizzare tutti sulle sue condizioni fisiche è lo stesso calciatore, visibilmente soddisfatto nelle consuete interviste di fine partita:
“Ho una piccola distorsione, ma la caviglia non è nemmeno gonfia. Io nuovo Tardelli? Ne sono orgoglioso, ma sarò ancora più felice se alla fine della mia carriera si parlerà di caccia a un nuovo Marchisio. speravo nel primo gol ed è arrivato, sono felice, anche della gara, abbiamo personalità e Prandelli ci chiede di giocare la palla a terra proprio come fa Conte. E’ stato un pareggio importante in uno stadio non facile, abbiamo sofferto un po’ ma la squadra ha giocato molto bene, senza buttare mai la palla”. L’ultima battuta è invece dedicata al tiro del suo gol: “Il tiro di punta?Me l’hanno detto anche i compagni , invece sono andato di esterno”

SERBIA-ITALIA 1-1

Reti: 1′p.t. Marchisio (Ita), 26′p.t. Ivanovic (Ser)

Serbia (4-2-3-1): Jorgacevic; Ivanovic, Subotic, Rajkovic, Kolarov; Stankovic, Fejsa; Tosic, Krasic (31′s.t. Zigic), Ninkovic; Marko Pantelic. A disp.: Kahriman, Tomovic, Simic, Miljas. All. Petrovic.

Italia (4-3-1-2): Buffon; Maggio, Barzagli, Bonucci, Chiellini; De Rossi, Pirlo, Marchisio (25′s.t. Nocerino); Montolivo (37′s.t. Aquilani); Cassano (22′s.t. Giovinco), Rossi. A disp.: Sirigu, Cassani, Astori, Osvaldo. All. Prandelli

Ammoniti: Ivanovic (Ser), Stankovic (Ser), Tosic (Ser), Maggio (Ita), Zigic (Ser)

Arbitro: Alves Garcia (Portogallo)