Euro 2012 Gruppo D: Svezia – Francia 2-0, Inghilterra – Ucraina 1-0

Euro 2012 Gruppo D: Svezia – Francia 2-0, Inghilterra – Ucraina 1-0

Finisce un po’ come previsto, ma nemmeno tanto. Alla fine sono Inghilterra e Francia a passare il turno e dopo la Polonia, anche l’Ucraina padrona di casa è costretta a lasciare anzitempo la competizione. Se per i polacchi, però, si può argomentare che avessero le possibilità di passare, l’Ucraina avrebbe dovuto fare un vero e proprio miracolo. L’Inghilterra di Roy Hodgson, invece, trova la vittoria più importante proprio con il suo figliol prodigo Wayne Rooney e ora saranno proprio i rappresentanti della Regina Elisabetta ad affrontare gli Azzurri domenica prossima.

La partita più incredibile della serata, però, la regalano paradossalmente Svezia e Francia. Gli scandinavi, tra l’altro, riescono a togliersi la soddisfazione di centrare la vittoria, che fa tremare i polsi dei galletti, ma solamente per poco tempo, dato che la vittoria inglese li lancia comunque verso i quarti contro la Spagna. Ibra e compagni possono tornare a casa con un minimo di soddisfazione e l’onore delle armi. Il primo tempo è combattutissimo, ma comunque si chiude sullo 0-0 con una Francia arrembante, ma imprecisa e una Svezia più occupata a giostrare a centrocampo. Nella ripresa la rete sembra sempre più imminente per la Francia, ma quando hai in squadra un fuoriclasse come Ibra, che al 53° ti inventa un gol in mezza rovesciata così, puoi solo toglierti il cappello. Svezia clamorosamente in vantaggio e gli avversari accusano il colpo. La Francia si rifà sotto solo nel finale, in tempo però per subire il raddoppio di Larsson. Fortuna che la qualificazione c’è, ma sarà contro la Spagna. Mica tanto facile.

Non che per l’Inghilterra vista stasera sarà facile contro gli Azzurri, soprattutto se giocheranno come contro l’Ucraina. Ucraina e Inghilterra sono due squadre compatte e si difendono bene, ma in attacco si vede pochissimo. Forse è addirittura più la compagine di casa a sfiorare la rete, anche se Rooney avrebbe una ghiotta occasione a metà tempo. Niente di niente e anche qui sembra che solo il colpo del fuoriclasse potrebbe sbloccare il match. Questo arriva puntualmente al terzo minuto della ripresa, con Wayne Rooney che si sblocca e insacca di testa. Peccato per il clamoroso errore del quintetto arbitrale, che non convalida un gol clamoroso per l’Ucraina. Alla fine, però, sembra passare la squadra più solida. Italia-Inghilterra promette di essere davvero un match da ricordare. Speriamo in positivo.