Etoile de Bessèges: terza tappa a Rolland





Etoile de Bessèges sempre caratterizzato dal grande freddo, con temperature che sono scese anche sotto lo zero. Oggi, nonostante ciò, la terza tappa del mini tour francese ha regalato un bello spettacolo.

Molti sono stati i corridori a tentare la fortuna e a provare la fuga sin dall’inzio, ma solo all’80 km, otto coraggiosi riescono finalmente a guadagnare un discreto vantaggio sul gruppo principale, nel quale però non è presente il leader Marce Kittel, vincitore della frazione di ieri,  che accusa un forte ritardo.

Il plotone però spinge forte trainato dalla FDJ –Big Mat di Bouhanni, in gran forma, e quasi tutti vengono ripresi. Non Pierre Rolland e Franck Vermeulen, che, con uno sforzo encomiabile, riescono a mantenere una manciata di secondi e giocarsi la vittoria in uno sprint a due che premia il giovane astro nascente del ciclismo francese. Terzo si piazza Bouhanni, che regola il gruppo e torna in vetta alla generale con un solo secondo di vantaggio proprio su Rolland.
Ordine d’Arrivo
1 Pierre Rolland (Europcar)
2 Franck Vermeulen (Véranda Rideau-Super U)
3 Nacer Bouhanni (FDJ-BigMat)
4 Stéphane Poulhiès (Saur-Sojasun)
5 Kris Boeckmans (Vacansoleil-DCM)

Nel frattempo, a poche ora dal via, cambia il percorso del Gp Costa degli Etruschi, prima gara italiana del calendario internazionale.  L’organizzazione ha comunicato che per consentire il regolare svolgimento della gara, e soprattutto per salvaguardare la sicurezza dei corridori, si è modificato il percorso cercando di rimanere lungo la costa, evitando le zone collinari dell’entroterra dove le temperature sono decisamente più basse e il rischio di precipitazioni rimane più elevato.