Enzo Bearzot morto: il giorno dopo la triste scomparsa del tecnico

Enzo_Bearzot

Il giorno dopo la scomparsa di Enzo Bearzot, il mondo sportivo è caduto in un lutto silenzioso, rispettoso per quella figura maestosa che era Enzo Bearzot, come uomo prima e poi come allenatore.

La FIFA attraverso il suo sito internet lascia un ultimo saluto al tecnico che ha scritto la storia dei mondiali di calcio. Enzo Bearzot infatti è stato un uomo eccezionale che in un momento di crisi del calcio italiano, prese con sè 23 giocatori e li guidò alla conquista del mondo.

Una cavalcata che riportò l’Italia sul tetto del mondo, come nazionale vincente.

Anche i più giovani conoscevano quel nome che ha fatto la storia del calcio, conquistando il cuore degli italiani e del Presidente della Repubblica di quegli anni, Sandro Pertini.

Un gentiluomo. Un signore del pallone. Un maestro di vita.

Oggi l’Italia intera è ancora sotto shock per la scomparsa dell’allenatore che ha regalato ad una nazione la 3° coppa del mondo della sua storia.

Il mondo del calcio si è chiuso in un silenzio rispettoso, quasi a non voler disturbare il ricordo di un uomo splendido, che ha dato tutto nella vita come nel lavoro.

Addio Enzo, anche lassù resterai sempre un campione del mondo.