Dopo partita Parma- Napoli: polemiche e torti per tutti, tranne che per tre





Il campionato di calcio di serie A dovrebbe aprire un ufficio reclami.
Anche questo lunedì non mancano di certo le polemiche da Milano, Brescia e Parma.

Ma oggi dedichiamioci al Parma, dove hanno di che lamentarsi dopo aver perso il posticipo serale per 3 a 1 contro il Napoli.

Ghirardi memore degli sfoghi settimanali di De Laurentiis fa presto a inserire il Napoli nel club delle Genoveffe (le squadre favorite del campionato) , che prima erano 3 e ora diventano 4 grazie all’iscrizione azzurra suggerita dal patron del Parma.

Le polemiche parmensi nascono dal gol del pareggio napoletano, scaturito dalla posizione in fuorigioco del centrocampista offensivo Marek Hamsik.

A tal proposito ieri nel post partita è Leonardi, DG del Parma, su Sky ha dichiarato:
“Noi ci salveremo con le nostre forze, e se non ci riusciremo andremo giù, ma sempre per colpe nostre. Non ho mai voluto criticare ma visto che tutti aprono bocca per cose meno evidenti ora lo faccio anche io. Voglio vedere che risonanza si darà al gol in fuorigioco, vedremo se si parlerà come per il mezzo rigore del Napoli”.

La polemica è ancora aperta, il Parma si sente giustamente danneggiato come molti altri club di Serie A che non vantano una sudditanza psicologica a loro vantaggio e così il lunedì all’ufficio reclami di Sport10, in attesa che la serie A ne apra uno tutto suo, c’è spazio per tutti.

Noi di Sport 10 per sdrammatizzare perché ricordiamo a tutti che il calcio in fondo è solo un gioco alleghiamo questo video napoletano realizzato da Luca Sepe sull’aria di Rap Futuristico, che parla di torti arbitrali o presunti tali subiti da tutti ….tranne che tre.