Danilo Di Luca, da oggi, può tornare alle corse in bici

DOPING:SCONTO TNA CONI A DI LUCA,DA DOMANI PUO'CORRERE

Oggi Danilo Di Luca è di nuovo un corridore a tutti gli effetti.
Il ciclista abruzzese, dopo aver collaborato preziosamente alle indagini della Procura di Padova, è riuscito a guadagnarsi ben 9 mesi di sconto sulla pena per doping.

Felicissimo e molto carico Di Luca, che ha subito dichiarato i prossimi obiettivi, le grandi classiche e il Giro d’Italia, con il sogno del mondiale.

Danilo era stato squalificato per positività al Cera proprio durante il Giro 2009.
La data che prevedeva inizialmente il suo possibile ritorno in bicicletta era fissata per il 21 luglio 2011.
Parlando delle confessioni fatte al pm Benedetto Roberti, che dirige le indagini sul Cera in Italia, Di Luca ribadisce di non aver fatto assolutamente nomi di colleghi. L’abruzzese afferma di essere stato utile nello spiegare le metodologie di assunzione di sostanze dopanti, che nel corso degli anni di carriera ha visto più volte attraverso i suoi occhi.
Interpellato a proposito, l’abruzzese manda messaggi di stima e solidarietà al collega spagnolo Alberto Contador, che in questo momento vive una situazione che il ciclista italiano ha provato sulla propria pelle.
A 34 anni Danilo Di Luca è pronto a rientrare e sta cercando la squadra che possa di nuovo ingaggiarlo e metterlo nelle condizioni di vincere.
Nel palmarès personale il ciclista di Spoltore vanta, tra le altre cose, il Giro d’Italia dilettanti, il Giro d’Italia del 2007, la Liegi-Baston-Liegi, Giri d’Abruzzo e di Lombardia, e tantissimi successi di tappa.