Curiosità Calciomercato Serie A 2010 / 2011

Sembra fiacco, ma questo calciomercato estivo della Serie A 2010/2011 promette comunque bene.

Dietro ogni società, trattativa o giocatore si nasconde sempre qualche curiosità interessante, che noi andiamo a vedere.

Innanzitutto questo sembra un mercato dei doppioni: diversi club hanno deciso di allungare la propria rosa con più di un giocatore per lo stesso reparto.

Alcuni casi emblematici? Ad esempio, la Fiorentina si ritroverà con 2 portieri di assoluto valore, come il riconfermato Sebastien Frey, ed il neo – acquisto polacco Artur Boruc (ex Celtic), che sarà dura da spedire in panchina.

Non vi basta? Allora bisogna guardare l’organigramma della Juventus, per notare che mister Luigi Delneri lavorerà con 3 prime punte (David Trezeguet, Amauri, Vincenzo Iaquinta e si tratta pure per Edin Dzeko) e ben 4 centrocampisti con simili caratteristiche (Felipe Melo, Christian Poulsen, Mohamed Sissoko e Claudio Marchisio).

Scatenato pure il Palermo: ceduto Edinson Cavani al Napoli, Delio Rossi si ritroverà comunque con 5 attaccanti per 2 posti.

Sarà dura scegliere tra Massimo Maccarone, Fabrizio Miccoli, Mauricio Pinilla, Abel Hernandez ed Igor Budan.

Ma non è solo l’estate dei doppioni, è anche l’estate delle società che possono maturare un bel tesoretto da spendere nelle fasi finali del calciomercato.

La favorita è l’Inter: il presidente Massimo Moratti potrebbe potenzialmente incassare 100 milioni di euro, dalle cessioni di Mario Balotelli (35 milioni di euro), Douglas Maicon (almeno 30), Nicolas Burdisso (8), Sulley Muntari (14), Victor Obinna (3), Amantino Mancini (5) ed il giovane Renè Khrin (5).

Non male anche la Juventus. Se Giuseppe Marotta riuscisse a vendere Mauro Camoranesi (2 milioni di euro), Tiago (6), Amauri (20), Diego (25), Vincenzo Iaquinta (15), Christian Poulsen (8) e Felipe Melo (20), si ritroverebbe con 96 milioni di euro in cassa.