Coppa Italia 2014: Napoli-Roma 3-0, impresa azzurra

Coppa Italia 2014: Napoli-Roma 3-0, impresa azzurra

Grande impresa del Napoli, che supera di slancio la Roma con un rotondo 3-0 di fronte al proprio pubblico e approda così alla finale di Coppa Italia dove troverà la Fiorentina. Un match sorprendente, giocato alla perfezione dai ragazzi di Benitez, molto abili a scardinare sul nascere qualsiasi iniziativa offensiva della Roma. Le reti portano la firma di tre protagonisti della squadra, ovvero Higuain, Callejon e Jorginho, alla prima rete con i partenopei. La Roma, purtroppo per lei, paga forse un po’ di esperienza e viene eliminata al termine di un match quasi senza storia.

Il Napoli era partita subito bene: Marek Hamsik è tornato e subito vuole farsi notare, impegnando l’ex compagno di squadra De Sanctis. La reazione giallorossa, però, non si fa attendere e ha un’occasione maiuscola con Destro, che però da distanza ravvicinata non batte Reina. Con il passare dei minuti è il Napoli a prendere sempre di più il sopravvento, mentre la Roma si fa vedere quasi unicamente in contropiede. Certo, Gervinho è specialista, ma anche l’ex Arsenal non è in forma e non conclude mai le azioni che innesca. Alla mezzora arriva la rete napoletana che, per quel momento, qualificava la squadra di Benitez: Maggio serve per Callejon, che di testa insacca. Prima della pausa c’è spazio per un tentativo di Hamsik, che però si spegne senza conseguenze.

La Roma dovrebbe reagire, ma il Napoli è abile a chiudere il match nella ripresa. Ancora una volta di testa, Higuain centra la rete del raddoppio battendo sulla velocità Torosidis, mentre per il 3-0 è il turno del nuovo arrivato Jorginho, che supera De Sanctis con un tocco da fuoriclasse d’altri tempi. Garcia cerca allora di reagire, dato che basterebbero un paio di reti per andare almeno ai tempi supplementari. Entrano Maicon, Florenzi e Totti, ma la sensazione è che sia già troppo tardi. Senza contare che le occasioni davvero pericolose si contano sulle dita di una mano. Ciliegina sulla torta è l’espulsione di Strootman nel finale per un applauso ironico all’arbitro. La squalifica, però, andrà scontata nella prossima stagione. In finale ci va il Napoli.

Coppa Italia 2014: Napoli-Roma 3-0, impresa azzurra