Coppa Italia 2011 Roma – Inter 0-1: i commenti del giorno dopo





In questa semifinale d’andata di Coppa Italia si affrontavano le due grandi deluse del campionato di Serie A, ovvero la Roma e l’Inter che negli ultimi anni si erano abituate a dividersi ben altri palcoscenici nazionali.

Ad aggiudicarsi il primo round di questa semifinale è stata l’Inter e questa vittoria potrebbe essere il brodino giusto, al momento giusto.

Il capitano neroazzurro Zanetti ha infatti dichiarato che quella di ieri sera è stata una vittoria importante su un campo difficile perché l’Inter veniva da un momento di difficoltà ed è riuscita a dare una grande risposta.

L’allenatore brasiliano Leonardo si dimostra ancora una volta in sintonia con il suo capitano e ha dichiarato in merito:

“Era importante bloccare questo momento negativo. Oggi la quadra ha dimostrato grande maturità nel gestire bene la partita. Il futuro? Non ho nessuna preoccupazione; io vivo l’oggi. Non ci penso neanche. Io vado avanti così vivo quello che c’è da vivere. Parlo con le persone ho un rapporto aperto con il presidente. La squadra deve vincere e basta”.

L’allenatore giallorosso Vincenzo Montella è quasi costretto a guardare al lato positivo della gara, alimentando lo spirito di rimonta romanista per il ritorno a Milano visto che, a suo dire, a San Siro non sarà facile ma Montella si dice fiducioso perché la Roma ha fatto una buona prestazione:
“Con un pizzico di fortuna possiamo pensare di ribaltare il risultato. Abbiamo sviluppato un bel gioco, abbiamo creato molto, spesso ci è mancato l’ultimo passaggio. Qualcosa da recriminare ce l’abbiamo ma non possiamo dimenticare che davanti avevamo l’Inter.

Il tecnico dei lupi conclude affermando che la qualificazione alla fase finale della Coppa Italia è un’impresa alla portata della Roma.