Coppa America 2012 Venezia, i protagonisti del weekend

Coppa America 2012 Venezia, i protagonisti del weekend

L’ultimo atto della Coppa America in Italia si è chiuso nella giornata di ieri, regalando ancora gare di altissimo livello e dimostrando ancora una volta, come se ce ne fosse davvero bisogno, che anche nel nostro Paese è possibile organizzare delle regate degne di questo nome. Grazie ai catamarani AC45 si è riusciti senza problemi ad avvicinarsi agli AC72 utilizzati per la Coppa America vera e propria e il pubblico, nonostante il tempo non proprio inclemente, non è mai mancato a nessuna delle gare in programma.

L’unica delusione parziale, se vogliamo, è il finale di Luna Rossa, che alla fine non riesce a raccogliere quanto era stato promesso dalle prime esibizioni dell’evento. «Per essere il team più giovane – ha voluto sottolineare lo skipper Max Sirena – la settimana va considerata positiva.» In effetti il percorso di Luna Rossa è stato senz’altro positivo e davanti al proprio pubblico è riuscita a mostrare di che pasta è fatta. Questo nonostante team come Oracle e New Zealand, al momento, risultino innegabilmente più competitivi.

La prossima puntata delle World Series saranno a Newport, negli Stati Uniti, stato di Rodhe Island, dal 23 giugno al 1 luglio. Poi la Coppa America andrà a riposo fino al prossimo anno, quando ad aprile sarà nuovamente il momento di ospitare la competizione nelle nostre acque. Piranha e Swordfish, le due imbarcazioni di Luna Rossa, hanno conquistato molto e ora toccherà confermare i progressi fatti da una squadra che promette tantissimo e che dalla prossima Coppa America avrà tutto da conquistare e imparare. Magari togliendosi qualche soddisfazione.

Foto: Giancarlo De Luca via Fotopedia