Copa Libertadores: Atletico Mineiro-Olimpia, serve l’impresa

Copa Libertadores: Atletico Mineiro-Olimpia, serve l'impresa

L’Olimpia Assuncion è vicinissima alla conquista della sua quarta Copa Libertadores, ovvero la Champions League del Sudamerica. Determinante la scorsa settimana è stata la vittoria casalinga per 2-0 contro i bianconeri dell’Atletico Mineiro, alla loro prima finale in assoluto nella competizione.

Per riacciuffare la coppa i brasiliani dovranno compiere una vera e propria impresa. Avranno dalla loro parte il pubblico bianconero, ma occorrerà soprattutto avere a disposizione il vero Ronaldinho. L’ex Barça e Milan, infatti, ha decisamente deluso nel match di andata, confezionando una prestazione che poco si addiceva alla portata dell’evento. Le reti di Alejandro Silva e Wilson Pottoni hanno decisamente inguaiato la squadra e il match di Belo Horizonte dovranno replicare l’incredibile rimonta messa a segno nelle semifinali quando, contro gli argentini del Newell’s Old Boys, l’Atletico è proprio riuscito a ribaltare una sconfitta per 2-0. Del resto il Brasile negli ultimi anni è sempre riuscito a dominare la competizione, portandosi a casa le ultime tre edizioni con tre squadre diverse. L’Olimpia, però, potrebbe essere un cliente troppo difficile per gli esordienti del Mineiro.

Nel frattempo il Corinthians si è aggiudicato la Recopa Sudamericana, ovvero la Supercoppa che mette di fronte i precedenti vincitori di Copa Libertadores e della Copa Sudamericana (l’Europa League di questo continente). Decisiva la vittoria per 2-0 sul San Paolo, sconfitto anche all’andata per 2-1. Questo trionfo mette la parola fine ad una stagione entusiasmante per il Corinthians, che oltre a questa coppa e alla Libertadores, lo scorso dicembre si è anche portato a casa il Mondiale per Club.

Copa Libertadores: Atletico Mineiro-Olimpia, serve l'impresa