Confessioni choc di Zahia: Ribery mi pagava il volo e andavamo in hotel

La storia è di quelle pulp, ed effettivamente Quentin Tarantino c’entra qualcosa.

In un suo film, True Romance – Una Vita Al Massimo, succede che a sua insaputa un ragazzo riceve come regalo di compleanno una prostituta. Questa lo frequenta, lo scalda, lo butta in un mare di guai dal quale è difficile uscirne.

In questa notizia però non stiamo parlando del film di Tarantino ma di un fatto di cronaca scandalistica salita ormai agli onori del gossip sportivo internazionale: Zahia Dehar, la escort dei calciatori come la chiamano da settimane ormai.

Zahia, che lavora a Parigi, è intervenuta in una intervista choc in seguito agli scandali delle sue “prestazioni” con i calciatori francesi Ribery, Govou e Benzema.

Una intervista – confessione, pubblicata sulle pagine del settimanale Paris Match, con tanto di copertina dedicata. La escort ha dichiarato che le sue prestazioni sessuali di Ribery erano per un regalo di compleanno.

“Sono una escort girl, non una prostituta. Non appartengo a nessuna rete e non ho nessun protettore – ha dichiarato la ragazza, 17 anni e tanta voglia di “fare” nei messaggi del suo corpo. “Franck mi aveva contattato in un night-club di Parigi, mi ha prenotato il volo e mi ha fatta arrivare a Monaco per festeggiare i 26 anni. Mi ha prenotato una stanza in un lussuoso albergo, abbiamo fatto sesso e mi ha pagato. Non sapeva della mia età, ci siamo frequentati altre due volte. Faccio questo lavoro perché avevo capito, all’età di 16 anni, di piacere agli uomini. Perché non approfittarne? Mi son detta”.

La sex fiction di Franck Ribery s’è intrigata come il più “lurido” dei film pulp E se il calciatore francese non è John Travolta, a lui va comunque l’Oscar del cinismo per la prestazione con la escort, che lo “sputtana” così: “Ho avuto difficoltà a farmi pagare, ma alla fine lo ha fatto. Gli ho dato quello che ha voluto non è stato né particolarmente galante né educato, neanche molto simpatico. Poi, è finita lì”. Siamo in attesa del Volume II…