Confederations Cup 2013: Balotelli salta Italia-Spagna, probabili formazioni

Confederations Cup 2013: Balotelli salta Italia-Spagna, probabili formazioni

È costato carissimo il duello di Mario Balotelli contro i difensori brasiliani, soprattutto contro Dante e David Luiz. Il numero 9 azzurro, probabilmente uno dei più in forma della spedizione italiana, sarà costretto a fermarsi e non potrà partecipare alla semifinale delicatissima contro la Spagna, che già avrebbe richiesto un’impresa in condizioni normali e che così invece assume i toni del valico alpino da scalare a mani nude. Non è solamente una questione di gol, ma anche di supporto alla squadra. Balotelli, infatti, è stato capace come poche altre volte prima d’ora di mettersi l’intera formazione sulle spalle e anche quando non ha segnato, si è sempre dimostrato decisivo, come ad esempio lanciando Giaccherini verso il gol contro il Brasile.

Quali sono quindi le alternative a Super Mario? Leggendo le convocazioni di Prandelli appare evidente come, una volta lasciato a casa Osvaldo in nome della disciplina (decisione più che giusta), l’unica prima punta pura rimasta a disposizione del coach di Orzinuovi è Alberto Gilardino. Non proprio la stessa cosa. L’attaccante del Bologna è un ottimo elemento e l’ha già dimostrato a più riprese, ma necessiterebbe di un rifornimento costante di cross dai lati, che l’Italia in questo ultimo periodo ha sempre fatto una grand fatica a sfornare.

Un’alternativa, però, sarebbe costituita dal ritorno allo schema 4-3-3, che porterebbe l’ormai intoccabile (con merito) Giaccherini a fare coppia in attacco proprio con il bomber ex Milan e Fiorentina, e soprattutto con Stephan El Shaarawy, che dopo tre esclusioni di fila e uno stralcio poco significativo di partita contro i padroni di casa avrebbe una voglia matta di dimostrare di non essere cotto. L’assenza di Balotelli potrebbe essere la sua grandissima occasione.

Confederations Cup 2013: Balotelli salta Italia-Spagna, probabili formazioni