Classifica Liga Spagnola, crisi Barcellona?

100px-LFP_La_Liga

Grazie al successo di ieri il Levante si conferma la quarta forza della Liga spagnola, prosegue quindi  il buon momento della formazione valenciana, vera e propria rivelazione di questo avvio di stagione.

Nell’ultimo turno di campionato il sorprendente Levante ha rifilato un poker allo Sporting Gijon con Barkero, Valdo e doppietta di Kone, mantenendosi ad una lunghezza dagli avversari di derby del Valencia. Nella zona Europa League l ‘Osasuna avanza grazie anche al successo ottenuto sul campo dell’Espanyol firmato da Lamah e Nekounam mentre continua la crisi del Betis che, dopo aver recuperato un doppio svantaggio contro la Real Sociedad grazie ad una doppietta di Pereira tra l’81’ e l’85’ viene beffato al 91′ da Martinez che sigla il gol del definitivo 3-2 per i suoi. Al San Mames basta invece un gol di Lopez al 31′ del primo tempo al Granada per espugnare il difficile campo del Bilbao.

Un rigore di Negredo al 23esimo del primo tempo serve al  Siviglia per aggiudicarsi il posticipo della 14esima  giornata della Liga in casa del Saragozza, agguantando così l’attuale quinto posto in classifica. Da notare come in vetta il Real Madrid di Mourinho sia riuscito a staccare gli avversari di sempre il Barcellona. Gli impegni Champions frenano i catalani che al momento hanno sei punti di ritardo nei confronti delle Merengues ma Guardiola ha tutto (giocatori, gioco e tempo) per recuperare. Il duello Real-Barcellona, continua.

 

Risultati: Betis Siviglia- Real Sociedad 2-3; Espanyol-Osasuna 1-2 Maiorca-Racing Santander 2-1; Athletic Bilbao-Granada 0-1. Oggi Malaga-Villarreal.

Classifica parziale: Real Madrid 34, Barcellona 28, Valencia 27, Levante 26, Siviglia 21, Malaga 20, Osasuna 18, A. Bilbao e Espanyol 17, Rayo Vallecano e A. Madrid 16.