Ciclismo Doping due anni di squalifica anche per Jan Ullrich

240px-Jan_Ullrich

Dopo la sentenza relativa al caso Contador è arrivata oggi anche quella sul caso Ullrich. Il tedesco, coinvolto nella nota Operacion Puerto, è stato squalificato per due anni, dal TAS di Losanna. Anche in questo caso la squalifica è retroattiva.

Vengono così cancellati tutti i risultati ottenuti da Ullrich dal maggio 2005 fino al suo ritiro, avvenuto nel 2007. Il ciclista  perde dunque, vari successi di tappa e piazzamenti di prestigio come il terzo posto al Tour de France 2005 e  la vittoria al Giro di Svizzera del 2006. Vedremo quale sarà il suo commento su questa vicenda che si trascinava ormai da oltre cinque anni.

Passando a parlare invece di sport vero e proprio e di battaglie su strada e non in aule di tribunale, da registrare in Qatar la nuova vittoria di tappa di Mark Cavendish nel tour che vede sempre al comando Tom Boonen. Brutta notizia per i colori italiani: il nostro Filippo Pozzato è infatti stato costretto al ritiro dopo una caduta in cui ha riportato la frattura alla clavicola.

Oggi in Francia è iniziato il Giro del Mediterraneo, corsa nella quale peraltro l’Italia ha colto diverse vittorie in passato e che presenta al via tra gli altri Nocentini e Garzelli. Un piccolo tour che si concluderà il 12 febbraio con la scalata al mitico Mont Faron.  Nella prima frazione ad imporsi allo sprint è stato l’outsider Jonathan Tiernan-Lock, davanti ad Hutarovich e Sébastien Chavanel. Una caduta nel finale ha tolto di mezzo molti big e favoriti per il successo di tappa.